Comune di Imperia

Avviso esplorativo per manifestazione d'interesse per assegnazione in uso tempo temporaneo a pubbliche assistenze sociali di alcuni locali siti al piano seminterrato dell'immobile comunale "Casa Don Glorio"

Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici tramite feed RSS
Città di Imperia
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Avviso esplorativo per manifestazione d'interesse per assegnazione in uso tempo temporaneo a pubbliche assistenze sociali di alcuni locali siti al piano seminterrato dell'immobile comunale "Casa Don Glorio"
Avviso esplorativo per manifestazione d'interesse per assegnazione in uso tempo temporaneo a pubbliche assistenze sociali di alcuni locali siti al piano seminterrato dell'immobile comunale "Casa Don Glorio"
casa don Glorio ad Imperia
27-02-2018


Premesso che il Comune di Imperia, al fine di generare processi virtuosi di sviluppo sociale
nonchè di realizzare scopi assistenziali per l’interesse collettivo della comunità, è interessato a
valorizzare quei beni che, rientranti nel proprio patrimonio indisponibile ex art. 826 C.C.,
risultino, per ragioni diverse, sottoutilizzati,


SI RENDE NOTO


che, in tale prospettiva, l’Amministrazione Comunale, per il tramite del competente Assessorato ai
Servizi e alle Politiche Sociali, intende assegnare in uso temporaneo alcuni locali della Comunità
Alloggio Casa Don Glorio sita in via Agnesi - angolo via Bresca - 18100 Imperia (descritti al
successivo punto 2. del presente Avviso) a favore di Pubbliche Assistenze, autorizzate a trasporti
sanitari ex L.R. 24 del 29/5/1996, che si dichiarino disponibili ad effettuare anche i servizi
assistenziali e sanitari aggiuntivi, meglio esplicitati al successivo punto 3, finalizzati a migliorare la tutela
della salute delle persone ospiti della Comunità Alloggio medesima e di Soggetti segnalati dai Servizi
sociali comunali.


Il presente avviso è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni di interesse da parte di Soggetti
potenzialmente interessati, in possesso dei requisiti necessari e disponibili ad essere successivamente
invitati a presentare proposte migliorative e/o innovative rispetto alle condizioni minime richieste per
l'organizzazione ed attuazione dei suddetti servizi aggiuntivi.
Il presente avviso, pertanto, non costituisce né un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. né
una promessa al pubblico ai sensi dell’art. 1989 c.c. e non è in alcun modo vincolante per
l’Amministrazione.


L’Amministrazione, infatti, si riserva la facoltà di ritirare il presente Avviso, di prorogare il termine di
scadenza, di non procedere alla successiva procedura di selezione informale e di riservarsi di assegnare
direttamente i locali in caso di una sola manifestazione di interesse o di un numero di manifestazioni di
interesse coerente con gli spazi messi a disposizione dall’Amministrazione.


Di seguito i requisiti richiesti a pena di inammissibilità della domanda.


1. SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE
Possono presentare manifestazione di interesse tutti i Soggetti che:
 risultino regolarmente costituiti, alla data di presentazione dell’istanza, aventi statuto ed atto
costitutivo coerente e compatibile con la destinazione che si intende dare ai locali
dell’immobile di cui trattasi e con le finalità sottese ai servizi aggiuntivi richiesti;
 siano in possesso dei requisiti di idoneità morale per contrarre con la Pubblica
Amministrazione;
 siano autorizzati dal Comune di Imperia al trasporto sanitario di cui alla L.R. 24 del
29/5/1996.
L’Amministrazione esclude, peraltro, i Soggetti che siano in stato di liquidazione o sottoposti a
procedure concorsuali o altra procedura che attenga alla stato di insolvenza o cessazione di attività.


2. OGGETTO E CONDIZIONI
I locali, di ridotte dimensioni e metrature diverse, che si intendono concedere in uso gratuito sono siti
al piano seminterrato della Comunità Alloggio denominata Casa Don Glorio, e, precisamente: n. 1
stanza con accesso dal cortile attiguo alla Casa Circondariale – n. 1 locale spogliatoio con annessi n. 2
servizi igienici – n. 1 locale di sgombero. Il tutto nello stato di fatto e di diritto in cui attualmente si
trovano.
Viene, altresì, messa disposizione una porzione di cortile per il posteggio di max 3 ambulanze ed un
bagno di servizio esterno.
Le finalità che si intendono perseguire con la presente assegnazione in uso temporaneo sono la
promozione ed il sostegno delle attività istituzionali svolte nella Città di Imperia dalle Pubbliche
Assistenze.
Nell’intento, infatti, di agevolare l’azione di queste ultime che, come evidente, perseguono meritori
interessi pubblici, l’Amministrazione comunale decide di non prevedere il pagamento di alcun canone
di locazione né il rimborso delle spese per le utenze comuni, anche in linea con il prevalente
orientamento della giurisprudenza contabile (Cfr., ex multis, Deliberazione n. 33/2009/PAR della
Corte dei Conti, Sezione Regionale di controllo per il Veneto; Deliberazione n. 349/2011/PAR della
Corte dei Conti, Sezione Regionale di controllo per la Lombardia; Sentenza n. 234 del 16 settembre
2013 - Corte dei conti, sezione giurisdizionale per la Sardegna) secondo cui “il principio generale di
redditività del bene pubblico può essere mitigato o escluso ove venga perseguito un interesse pubblico
equivalente o addirittura superiore rispetto a quello che viene perseguito mediante lo sfruttamento
economico dei beni”.
L'art. 3, primo comma, del vigente Regolamento Comunale per la disciplina dell'affidamento di beni
immobili a terzi, rubricato “Forme giuridiche di assegnazione di beni”, prevede che l'assegnazione in
uso temporaneo a terzi di beni patrimoniali indisponbili debba essere effettuata nella forma della
concessione amministrativa tipica.
Il concessionario dovrà eseguire per l’intera durata della concessione la manutenzione ordinaria dei
locali assegnati.
Saranno altresì a carico del concessionario tutte le spese di gestione, pulizia, vigilanza e quant’altro
attinente all’esercizio della propria attività istituzionale.
Nel caso più di un Soggetto usufruisse degli spazi, dovranno concordarsi, insieme al Comune, le
modalità di utilizzo dello stesso da parte di ciascuno, nonché la ripartizione degli oneri e delle spese.
Ciascun Soggetto dovrà inoltre nominare un responsabile, incaricato di mantenere il bene nelle
condizioni in cui è stato assegnato dal Comune, e tali soggetti saranno responsabili in solido per gli
eventuali danni causati.


3. DESCRIZIONE DEI SERVIZI ASSISTENZIALI E SANITARI AGGIUNTIVI
La Pubblica Assistenza dovrà garantire i servizi di seguito meglio descritti:
1- servizio di controllo interno nei locali siti al piano seminterrato, al piano terra e al piano primo della
Comunità, con passaggi giornalieri e notturni non inferiori alle quattro ore, e apertura e chiusura
serale dei cancelli di ingresso della struttura;
2- servizio di controllo degli spazi esterni alla struttura (campo bocce e posteggio adiacente al piano
semi interrato della Comunità);
3 - servizio di pronto intervento in caso di malore, infortunio, malattia da parte degli ospiti della
struttura e/o delle persone che, autorizzate, accedono al campo bocce della medesima;
4- servizio gratuito di trasporto ed accompagnamento degli ospiti della struttura e/o di altri soggetti in
carico ai Servizi Sociali comunali e segnalati dall'Operatore sociale competente, ad effettuare visite
mediche, sedute fisioterapiche, sedute chemioterapiche, e qualsivoglia trasporto sanitario sia in
ambito provinciale che regionale, per un minimo di tre interventi a settimana.


4. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
I Soggetti interessati dovranno far pervenire entro e non oltre il 15 marzo 2018 alle ore 12,00
esclusivamente mediante Posta Elettronica Certificata al seguente indirizzo:
protocollo@pec.comune.imperia.it, l'apposita manifestazione di interesse debitamente compilata in
ogni sua parte, predisposta conformemente al Modello “Allegato A_Fac simile Manifestazione di
interesse” allegato al presente Avviso e reperibile sul sito del Comune di Imperia, sottoscritta dal
legale rappresentante, con allegata copia fotostatica di un documento di identità del sottoscrittore o di
un documento di riconoscimento equipollente in corso di validità.
Non si terrà conto delle richieste pervenute oltre il termine sopra indicato.
L’onere del tempestivo e regolare recapito del plico è ad esclusivo carico del mittente sul quale,
pertanto, ricade il rischio della mancata consegna in tempo utile.


5. PROCEDURA DI ASSEGNAZIONE DEI LOCALI
L’Amministrazione comunale, una volta pervenute le diverse manifestazioni di interesse, provvede
preliminarmente a verificare il possesso dei requisiti dichiarati dai candidati per la concessione del
bene.
Nel caso di presentazione di una sola manifestazione di interesse presentata da Soggetto in possesso
degli occorrenti requisiti, il Comune si riserva la facoltà di procedere alle ulteriori fasi della procedura
di affidamento con l'unico concorrente partecipante. Qualora, invece, dovesse pervenire più di una
manifestazione di interesse, il Comune di Imperia valuterà di avviare una seconda fase procedurale di
selezione informale che riguarderà solo i primi 5 Soggetti che, in ordine di tempo, abbiano fatto
pervenire le proprie candidature all’indirizzo di cui al punto 4. (a tal fine farà fede esclusivamente
l’orario di ricezione attestato dal Sistema di Posta Elettronica Certificata dell’Ente Comunale).
A questi ultimi verrà chiesto di presentare un progetto tecnico/organizzativo dal quale si evincano sia
le modalità di utilizzo dei locali e degli spazi esterni che quelle di svolgimento dei servizi aggiuntivi
richiesti al precedente punto 3., con esplicitazione di eventuali proposte migliorative e/o innovative.
Tra le proposte migliorative e/o innovative sarà valutata positivamente la disponibilità ad attivare, in
qualità di Soggetto promotore, percorsi di inserimento lavorativo a favore di persone segnalate dal
Servizio sociale comunale, ai sensi della D.G.R. 283 del 7/4/2017 “Approvazione Linee di indirizzo
regionali per i percorsi finalizzati all'inclusione sociale, all'autonomia delle persone ed alla
riabilitazione”.


6. CONSEGNA DEI LOCALI
Degli spazi e locali concessi, a seguito della conclusione del procedimento finalizzato all'assegnazione in
uso temporaneo (manifestazione di interesse e a seguire assegnazione diretta o procedura negoziata
con gli interessati), verrà redatto, in contraddittorio tra le Parti, un verbale di consistenza al momento
della consegna e alla sottoscrizione dell'atto di concessione. I locali verranno affidati nello stato attuale
in cui si trovano ed ogni lavoro di miglioria sarà a cura del concessionario, previa autorizzazione del
Comune. Gli spazi e locali consegnati dovranno essere restituiti nelle stesse condizioni in cui furono
affidati, salvo il normale deterioramento d’uso. Il concessionario nulla avrà a pretendere per eventuali
migliorie sui locali in questione.


7. DURATA
La concessione in uso gratuito avrà durata di 5 (cinque) anni con decorrenza giuridica dalla
sottoscrizione del contratto e dalla contestuale consegna dell’immobile.
Alla scadenza naturale del contratto, sarà possibile procedere a rinnovo per un massimo di ulteriori 2
(due) anni con provvedimento espresso dell’Amministrazione comunale.
Tale rinnovo è subordinato a valutazioni legate al buon esito delle attività svolte e alla corretta gestione
dei locali, alla compatibilità con la normativa vigente al momento della scadenza e al permanere delle
condizioni fissate nel contratto.
La sospensione anche temporanea e/o la revoca dell'autorizzazione all'esercizio di attività di trasporto
sanitario di infermi ed infortunati comporterà la risoluzione di diritto del contratto di comodato.


8. DESTINAZIONE D’USO E MODALITÀ DI UTILIZZO DEI LOCALI
Il concessionario potrà utilizzare l’immobile solamente per le attività coerenti con le finalità di servizi di
tipo socio-sanitario.
Il concessionario dei locali assume la responsabilità civile e penale derivante dall’utilizzo degli stessi,
che dovranno essere utilizzati esclusivamente per le finalità connesse alle attività autorizzate.
Il concessionario utilizzerà i locali in modo adeguato, custodendoli con la diligenza del buon padre di
famiglia nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, di igiene, dei regolamenti comunali e delle
disposizioni di legge vigenti, applicabili e compatibili con la natura degli spazi e delle attività svolte. Il
concessionario utilizzerà i locali per lo svolgimento delle attività previste come requisito di
partecipazione e per tutte le attività ad esse correlate, nel rispetto dei regolamenti comunali
applicabili.
Al termine del periodo di concessione l’unità dell’immobile tornerà nella piena disponibilità del
Comune di Imperia, comprensivo di eventuali nuove opere e dei miglioramenti eventualmente
realizzati dal concessionario, senza onere alcuno per il Comune.
Il concessionario è tenuto ad assumersi i costi di cui al precedente punto 2.
Tutti i costi della gestione delle attività svolte nella struttura da parte del concessionario sono a suo
carico.
Il Comune di Imperia stipulerà con il concessionario apposito contratto soggetto a registrazione. Le
spese sono a carico del concessionario.
La presente concessione in uso non rientra nel campo di applicazione delle locazioni, vuoi per quanto
riguarda le regole generali codicistiche della locazione, vuoi per le disposizioni della Legge speciale
392/78, onde rimangono inalterati ed impregiudicati i diritti del concedente in ordine alla sua
supremazia, polizia, autotutela, esecuzione coattiva e sanzionatoria, nonché ogni altra tutela
giurisdizionale.


9. RISERVATEZZA DELLE INFORMAZIONI
Per la presentazione della manifestazione di interesse, è richiesto agli interessati di fornire dati ed
informazioni, anche con strumenti informatici, che rientrano nell’ambito di applicazione del D.Lgs.
196/2003, contenente il «Codice in materia di protezione dei dati personali».
Ai sensi e per gli effetti della citata normativa, all’Ente compete l’obbligo di fornire alcune
informazioni riguardanti il loro utilizzo e, quindi:
a) i dati forniti saranno trattati dal Comune di Imperia per finalità unicamente connesse alla procedura
e agli adempimenti connessi;
b) i dati potranno essere comunicati a Organi di controllo e Soggetti di vigilanza e altri soggetti che
facciano richiesta di accesso agli atti, nei limiti consentiti dalla Legge n. 241/1990 e s.m.i. e del
D.P.R. 12.4.2006 n. 184;
c) titolare dei dati è il Comune di Imperia, Settore Servizi Sociali, Prima Infanzia, Attività Educative e
Scolastiche.


10. INFORMAZIONI
Per ulteriori informazioni relative al presente Avviso e/o per concordare un appuntamento per un
sopralluogo per visionare i locali oggetto di eventuale assegnazione, si può contattare la sig.ra Barla
Cristina (0183/701327), Funzionario responsabile P.O. Servizio Interventi di Tutela e Sostegno.
 

Ultima modifica

27/02/2018

Notizie e Comunicati correlati

lun 22 feb, 2021
- Avviso pubblico per ricevere ulteriori domande di contributo ai sensi dell'OCDPC n. 658/2020   La platea di beneficiari :   a) Nuclei familiari in cui il richiedente o un componente del suo nucleo familiare sia affetto ....
lun 08 feb, 2021
- Si pubblica l'elenco dei Beneficiari del BANDO ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AI CONDUTTORI DI ALLOGGI IN LOCAZIONE – ANNO 2020.   Il contributo assegnato a ciascuno degli aventi diritto è stato calcolato ai sensi dell'art. 4 e riparametrato ....
mer 27 gen, 2021
- Con determinazione dirigenziale n. 72 del 27.01.2021 ad oggetto " Misure urgenti di solidarietà alimentare ai sensi dell'art. 2 del D.L. n. 154 del 23.11.2020 - Approvazione elenco aventi diritto ed elenco esclusi."   sono stati approvati ....
mer 09 dic, 2020
-   Come stabilito dal Decreto Legge 26 ottobre 2019 n. 124, convertito con modificazioni dalla Legge 19 dicembre 2019, n. 157, a partire dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei ....
ven 30 ott, 2020
- Si pubblica in allegato  BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AI CONDUTTORI DI ALLOGGI IN LOCAZIONE – ANNO 2020   La domanda di assegnazione del contributo dovrà essere consegnata, entro la scadenza prevista (il 30/11/2020) utilizzando ....
gio 10 mag, 2018
- MANIFESTAZIONE D'INTERESSE PER LA COPROGETTAZIONE DEL CENTRO ANTIVIOLENZA DI SANREMO - SCADENZA 11 maggio 2018 ore 12.00.

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Comune di ImperiaViale Matteotti, 157 - 18100 Imperia (IM)
PEC protocollo@pec.comune.imperia.it
Centralino: 0183 7011
Fax: 0183 290691
P. IVA 00089700082

Il sito Istituzionale del Comune di Imperia è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Il progetto Comune di Imperia è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.